Google Hotel Finder: come funziona?

Google ha introdotto il nuovo sistema di ricerca per gli hotel: Google Hotel Finder. In cosa consiste? Dal punto di vista dell’utente della rete, ecco cosa dice la Guida Ufficiale di Google al riguardo:

Google Hotel Finder semplifica il confronto e la prenotazione di hotel trovati sul Web. Provalo all’indirizzo google.com/hotels.

Ecco che cosa puoi fare con Google Ricerca hotel:

  • Trovare hotel in base agli aspetti per te importanti, ad esempio prezzo, posizione e valutazioni degli utenti
  • Leggere informazioni accurate e dettagliate sugli hotel trovati
  • Visualizzare informazioni sulla posizione per decidere più facilmente dove soggiornare
  • Tenere traccia delle tue scelte principali in un elenco di elementi selezionati
  • Metterti in contatto con hotel e fornitori per prenotare una stanza o chiedere ulteriori informazioni.

 

Come ci si inserisce in Google Finder

Non è necessaria alcuna iscrizione o registrazione: la creazione delle liste è generata automaticamente da Google utilizzando i dati Google plus Local e quelli dei portali di ricerca in ambito ospitalità più conosciuti (come booking.com o venere.com). Basta essere presenti in uno di questi portali perchè Finder presenti la nostra struttura.

 

Tuttavia, per attirare visite su questo canale, è imprescindibile avere una pagina verificata, curata ed ottimizzata su Google Plus Local. Per capire il perchè, osservate due hotel presentati fianco a fianco in Finder a seguito di una ricerca: per l’hotel non verificato non sono presenti foto e descrizione, e non è presente la miniatura di presentazione.

google-plus-verificato