2015, tutti gli smartphone avranno l'antifurto

2015, tutti gli smartphone avranno l'antifurto

Negli USA i principali costruttori di smartphone hanno stipulato un accordo con i maggiori gestori telefonici per dotare tutti i telefonini di una tecnologia antifurto,dal luglio 2015.

I produttori coinvolti nell’iniziativa, chiamata Smartphone Anti-Theft Voluntary Commitment sono Apple, Google, HTC America, Huawei Device America, Motorola Mobility, Microsoft, Nokia e Samsung Telecommunications America; i gestori sono Asurion, Verizon Wireless, AT&T, Sprint, T-Mobile USA e U.S. Cellular.

Lo Smartphone Anti-Theft Voluntary Commitment prevede che gli smartphone offrano gratis un sistema – integrato nel telefono o scaricabile tramite app – che sia in grado di cancellare da remoto i dati personali dell’utente: per esempio foto, contatti, e-mail e messaggi.
Inoltre deve rendere il dispositivo non funzionante, per impedire che venga utilizzato da utenti non autorizzati.

Qualora poi il telefono venga ritrovato, dovrà poter essere ripristinato alla situazione precedente la cancellazione e lo sblocco.

Alcuni smartphone sono già dotati di simili funzioni; tra questi ci sono quelli di Apple, che ha sviluppato la funzione Activation Lock (Blocco Attivazione): essa permette di bloccare il telefono da remoto nel caso in cui venga rubato o smarrito, rendendolo di fatto inutilizzabile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.
Inoltre puoi consigliare l’articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

 

How to screen lock your smartphone

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *