Fatture PA : Convertire in XML e generare nuovi documenti

Fatture PA : Convertire in XML e generare nuovi documenti

Per inviare la Fattura in formato Elettronico, in questo caso verso una Pubblica Amministrazione, è necessario generare un file in formato XML conforme a quello indicato nel sito FatturaPA. Il sito stesso prevede una forma di pre-validazione del file cosi si ha la certezza di non incorrere in errori di formato.

Può essere relativamente banale generare un file XML, se però si ha in ufficio uno sviluppatore con le adeguate conoscenze per fargli sviluppare un’opportuna applicazione.
Se però questo non è possibile, questo step può rappresentare un ostacolo non da poco, sempre che non lo si voglia fare con Notepad ma gli errori e la garanzia di successo sono veramente scarsi.

Ed è qui che questo post potrebbe essere di aiuto con una soluzione costless, qui di seguito darò tutte le indicazioni per realizzarla. Il tutto può essere fatto, appunto senza costi, e con la ragionevole certezza che il file prodotto passi la validazione del sito FatturaPA. Solo una precisazione al fine di avviare il processo è necessario creare in primo file che poi verrà utilizzato dall’ultima applicazione free. Per generare questo file è necessario però disporre dell’apposita applicazione e questa non è free. Ma non scoraggiatevi, il trucco è semplice e legale, scaricare la versione di prova (30gg) dell’applicazione a pagamento, generare quindi il file e dopo si può tranquillamente utilizzare l’applicazione free per generare il file XML senza problemi. Vediamo quindi i vari passi tecnici per raggiungere l’obbiettivo.

Partiamo dalla fine, sarà come usare una specie di form con dei campi da riempire poi salvando il contenuto verrà generato automaticamente il file XML desiderato (vedi immagine).

fatturapa form

 

Per realizzare il tutto abbiamo bisogno di tre file: il file XML originale che si scarica dal sito FatturaPA, il file dello schema XML anch’esso scaricabile dal sito FatturePA ed infine il file per l’applicazione che gestisce la form suddetta. Per generare il file (.sps) è necessario usare l’applicazione Altova StyleVision, almeno è quella che abbiamo utilizzato noi, dopo di che basta l’applicazione Altova Authentic. Qui ci sono i 3 file necessari per chi volesse dare un’occhiata: il file xml, il file di stile ed il file sps.Come procedere? Semplice scaricate l’applicazione Altova Authentic ed attivatela, poi posizionate i 3 file in una cartella, aprite prima il xml poi seguire le indicazioni ed il gioco è fatto, fate le VS modifiche e salvate il nuovo file xml. Se poi volede validare il file ottenuto lo potete dare in pasto al sito FatturePA, previa registrazione.

 

AGGIORNAMENTO.

Il file sps era sbagliato, perchè un suo puntamento non era corretto. Il file corretto da me lo troverete QUI.

 

Un consiglio sul POS visto che è diventato obbligatorio? lo trovi in questo articolo.

Condividi questo post

Comments (25)

  • tommaso rispondere

    Ho provato, le tue istruzioni, non funzionano perchè Altova ha dei problemi con ciascuno dei file che hai caricato nel post.

    potresti mandarmi spiegazioni più dettagliate per favore?

    grazie

    Tommaso

    19 maggio 2014 a 10:34
  • pietro rispondere

    ciao, ho provato l’intera procedura ed errori non ne ho trovati.
    quando pero pio cerco di verficare il xml con il sistema di verifica del sistema fatture pa, mi da una filata di errori.
    ho provato a fare la stessa cosa con il file di esempio che dannno sul sito e mi da gli stessi errori. Secondo me il file di esempio non è corretto, o almeno incompleto.
    se ci sono aggiornamenti ti prego di tenerci informati.

    saluti
    Pietro

    19 giugno 2014 a 12:03
    • Daniele Zecca rispondere

      Ok grazie del feed. Oggi faccio una prova ulteriore, può essere che ( come spesso accade ) decidano di loro iniziativa, di modificare qualche piccola cosa, per obbligarti a pagare un servizio.. appena provo in mattinata ti dico e semmai ti posto anche il file di prova che uso.

      23 giugno 2014 a 10:57
      • Daniele Zecca rispondere

        Ho trovato l’errore! Nel file sps, un campo è sbagliato nel suo puntamento, quindi quando tu modifichi non modifichi il campo per il quale ti da l’errore. Correggo l’articolo e faccio un upload !

        23 giugno 2014 a 16:47
  • evelin rispondere

    Ciao Daniele ho seguito le tue istruzioni.
    Ho installato l’altova. Per installarlo mi hanno chiesto una key e ho fatto ora si apre, mi hanno mandato la licenza.
    Ho salvato i tre file, usando quello modificato.
    Ho lancato altova e ho selezionato file open e ho cercato di aprire il file xml ma non l’ho apre.
    Sai come mai?

    22 luglio 2014 a 14:26
    • Daniele Zecca rispondere

      Ciao Evelin,
      dimmi quale errore ti da esattamente. Noi lo usiamo in azienda senza problemi.

      22 luglio 2014 a 15:17
  • evelin rispondere

    Quando vado in file open clicco sul file xml e mi chiede in inglese di autenticare il file allora si apre un’altra finestra dove c’è sotto il mio file xml e a destra browser e windows. Seleziono il file sps e mi dice in inglese
    Authentic was unable to open the document:
    C:documents and settingsmicheledeskopFATTURAELETTRONICAaltovaIT01234567890_11111.xml
    The following styleVision Power Stylesheet was used:
    C:documents and settingsmicheledeskopFATTURAELETTRONICAaltovaIfatturapa_v11.0.xsd (2 occurrences)
    critical error:could not open schema URL ‘C:documents and settingsmicheledeskopFATTURAELETTRONICAaltovaIfatturapa_v11.0.xsd (2 occurrences)
    Error: invalid data type: A data picker can only edit a date or a date-time. (4 occurrences)

    23 luglio 2014 a 18:06
    • Daniele Zecca rispondere

      Allora ti linko nuovamente il file xsd che uso nei miei clienti : https://drive.google.com/file/d/0B1zGPqOZU2PqTU11d0RuaHB1ZkE/edit?usp=sharing

      Metti tutti e 3 i file ( xml, xsd e .sps ) dentro la stessa cartella.
      Apri Altova, fai per aprire il file e poi segui i passaggi che ci sono qui sopra.

      Se hai ancora problemi, dimmi che errori ti dice. perchè quell’errore che ti da sembra generato dal fatto che stai provando a inserire un valore sbagliato dentro una casella che richieda una data.

      Fammi sapere!

      23 luglio 2014 a 22:53
  • evelin rispondere

    Ti ringrazio moltissimo sono riuscita a far apparire lo schema per inserire i dati. Mi mancano però tutti i dati relativi alla cassa forense e alla ritenuta d’acconto, non mi appaiono le relative schede.
    E scusa l’ignoranza ma dopo aver compilato tutti i campi cosa devo fare per salvare e quindi poi mandare il file generato in xml

    24 luglio 2014 a 22:20
  • evelin rispondere

    Ciao ti ringrazio tantissimo sono riuscita a caricare il file e a salvarlo.
    L’unica cosa che ti chiedo ed è l’ultima.
    Sul mio file xml sono indicate sia cassa forense sia la ritenuta d’acconto. Quando apro il programma altova authentic non mi appaiono però le relative caselle per poter modificare gli importi. come mai?

    27 luglio 2014 a 19:42
  • evelin rispondere

    Ciao,
    scusa se ti disturbo un’altra volta. Ora è tutto a posto riesco a caricare il file in xml e modificarlo e quindi salvarlo. L’unico problema che mi rimane è che non visualizzo tutte le schede contenute nel file xml come per esempio i dati della ritenuta d’acconto per modificarli o i dati della cassa forense. Come mai?

    28 luglio 2014 a 10:20
  • evelin rispondere

    scusa ho riscritto il problema non visualizzavo il mio post di ieri

    28 luglio 2014 a 10:21
    • Daniele Zecca rispondere

      Non ci sono problemi.
      Per quanto riguarda quei dati, dovresti creare un foglio di stile con il programma citato nell’articolo. In modo tale da avere in formato visuale ( come per tutti i dati che vedi ora ) la casella per l’iserimento.

      E’ chiaro che quella è una base se ti serve o no un dato, devi modificarlo tu a piacere.
      Daniele

      28 luglio 2014 a 11:38
  • evelin rispondere

    Guarda poichè ho temuto questo ieri ho provato a scaricare il programma altova stylevision ma è complicatissimo e non sono in grado di formare il foglio style. Se ci scrivessimo con l’email (l’email è scritta sopra altrimenti eccola evelinfrizzi@yahoo.it) e ti invio il file xml completo base non potresti crearmelo tu il file style. te ne sarei grata. Ti pago anche il disturbo sempre se non è uno sproposito.
    Grazie
    evelin

    28 luglio 2014 a 14:59
  • DANIELE rispondere

    Ciao e scusa, ma penso proprio di essere scarso, in quanto vedo che solo a questo punto non riesco proprio ad usare il prof come dici tu, dunque io ho seguito le tue istruzioni, ho lanciato ed attivato il prof, ho salvato i 3 file come mi hai detto tu e lòi ho messi in una cartella, ma quando lancio il programma e clicci su open, scelgo il file fatturata_v_1.0.xsd.xml e mi da questo mex
    your license only allows you to edit files in Authentic view. The selected document uses a different view by default. Do you want Authenticdesktop to try to open choses file in a Authentic view?

    Ecco anche se dico ok mi apre una’ltra schermata e poi ….

    Please help me

    grazie

    12 settembre 2014 a 12:49
  • Simone rispondere

    Ciao, ho scaricato i file e Altova, ma prima di attivarlo volevo chiedere :
    quindi tutto ciò sta “in piedi” ed è possibile al massimo per i 30gg del free di Altova nei quali io ho la possibilità di produrmi l’XML, dopodiché come faccio se avrò un altra fattura??

    Grazie

    22 ottobre 2014 a 12:07
    • Daniele Zecca rispondere

      Scusa per il ritardo nella risposta.
      Richiedi il codice per altri 30 giorni, a men oche tu non voglia poi acquistare il programma se ti sei trovato bene.

      A presto
      D.

      24 ottobre 2014 a 9:18
  • RAIMONDO rispondere

    Mi serve aiuto in merito all’attivazione di AuthenticCmu2015 – Dopo l’installazione e dopo aver cliccato su request FREE key vengo reindirizzato sul sito dove mi blocco alla richiesta di un USER che non conosco

    5 gennaio 2015 a 15:26
  • RAIMONDO rispondere

    Chiedo scusa, ho risolto il problema ALTOVA. Ora procedo..

    5 gennaio 2015 a 15:32
  • Stefano rispondere

    Buongiorno Daniele,
    sono al primo step (generare il file sps partendo da xml e xsd.
    Mi potresti elencare i passaggi una volta che ho aperto stylevision?
    Ti ringrazio anticipatamente

    17 luglio 2017 a 9:52

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *